Si stacca una frana nel Canavese, sgomberate una trentina di famiglie

Il provvedimento è stato emesso a scopo precauzionale. Si segnalano allagamenti in alcune abitazioni di Chiaverano per cui sono stati richiesti altri gruppi di protezione civile

L'ondata di maltempo che sta mettendo in ginocchio il nord del Piemonte ha provocato i primi danni anche nel Canavese.

Una frana di modeste dimensioni si è distaccata questa mattina in località Giordana a Chiaverano, mettendo a rischio circa una dozzina di case i cui abitanti si sono ritrovati il fango a 10 metri dalle proprie mura. Dato il perdurare delle precipitazioni - nel weekend si attendono altre piogge - e della consistenza dei terreni, al momento intrisi d'acqua, il sindaco di Chiaverano ha emesso un'ordinanza con la quale ha ordinato lo sgombero per le località di Giordana, Bedria, Vicaria, Terrico Sopra, Terrico Sotto, Serra, Riva e Zuin, una trentina di famiglie in tutto. Nel caso gli abitanti di queste località non avessero modo di sistemarsi presso amici o parenti, il Comune ha messo a disposizione il salone pluriuso.

La situazione resta critica, ma il primo cittadino Fiorentini tranquillizza: si tratta di un provvedimento emesso a scopo precauzionale. Intanto, si segnalano allagamenti in alcune abitazioni di Chiaverano, cosa per cui il Comune ha richiesto il tempestivo intervento ad altri gruppi di protezione civile della zona.

Decisamente più critica, invece, la situazione al nord del Piemonte dove stamane due uomini sono stati travolti da una frana a Crevacuore, nel biellese. Uno di loro è stato estratto dal fango e trasportato in ospedale, l'altro, 70 anni, è rimasto sotto. Inutili i tentativi di rianimarlo. Quando i vigili del fuoco sono riusciti a riportarlo alla luce, l'anziano era già morto.

Emergenza anche al lago Maggiore che continua a crescere ed ha già esondato davanti al municipio di Pallanza. Ad Omegna esondato anche il lago d'Orta nella zona dei parcheggi pubblici: decine le abitazioni allagate e le auto rimaste intrappolate nell'acqua. Sempre nella zona del lago d'Orta una frana ha travolto una casa ad Alzo di Pella. Sospesi tutti i collegamenti ferroviari sulla linea Domodossola-Novara, fra Orta e Gravellona Toce, a causa della presenza di un movimento franoso fra Orta e Pettenasco.

Paura questa notte nel Comune di Cassano per il crollo parziale di un fabbricato disabitato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento