Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Maltempo, finite le precipitazioni. Adesso si contano i danni e si comincia a ricostruire

Superlavoro in mattinata per i vigili del fuoco, che hanno un centinaio di interventi in coda per allagamenti di abitazioni

Dopo l'allarme, ora è il momento della pulizia (foto scattata a Moncalieri)

Si attenua l'allerta maltempo in città e in provincia. Nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, era stato chiuso il sottopassaggio del Lingotto da corso Unità d’Italia a corso Giambone dove si erano accumulati 20 centimetri d’acqua. La riapertura è avvenuta intorno alle 11.30.

I ponti cittadini sono ormai tutti percorribili: il ponte Carpanini è stato abbassato ed è in funzione. Il monitoraggio dei livelli delle acque compiuto dal servizio tecnico Ponti e vie d’acqua della Città segnala una costante diminuzione dei livelli dei fiumi.

La piena che ha interessato alcuni viali del Valentino, i Murazzi e i percorsi ciclopedonali lungo il fiume ha portato una ingente quantità di limo che sarà rimossa nei prossimi giorni. Le strade sono percorribili e pulite, la viabilità scorrevole.

Arpa Piemonte mantiene ancora per oggi l’allerta gialla  per le zone alpine e prealpine (alta Valle di Susa, Chisone, Pellice e Po), per la Valle Tanaro, per la pianura settentrionale e quella torinese, a causa dei rischi di residui allagamenti per il transito della piena del Po e del Tanaro e per isolati fenomeni di smottamento. Nelle restanti zone non risultano criticità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, finite le precipitazioni. Adesso si contano i danni e si comincia a ricostruire

TorinoToday è in caricamento