menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La frana caduta tra Ronco Canavese e Ingria

La frana caduta tra Ronco Canavese e Ingria

Maltempo: frana nella notte, strada chiusa e poi riaperta. Fiume supera livello di guardia

Chiuso anche un ponte

È iniziata con una frana nella notte di oggi, giovedì 24 ottobre 2019, sulla provinciale 47 tra Ingria e Ronco Canavese (nella zona di borgata Strobba), la giornata di maltempo più difficile della settimana prevista nel Torinese. La strada è stata dapprima chiusa e poi riaperta con una sola corsia di marcia e senso unico alternato. Sul posto anche i tecnici della Città Metropolitana. Altre piccole frane nelle altre frazioni ma non hanno provocato disagi eccessivi.

A Castellamonte il fiume Orco ha superato il livello di guardia. Alle porte del Pinerolese, a Staffarda di Revello (Cuneo), il Rio Ghiandone ha superato il livello di guardia ed è stato chiuso il ponte sulla statale 589.

A Chivasso due pescatori sono rimasti bloccati su un isolotto di ghiaia in mezzo al fiume Po. Sono stati portati in salvo dall'elicottero dei vigili del fuoco (guarda il video).

Nel centro di Torino il Po è esondato ai Murazzi. Lo stesso fiume è vicino al livello di guardia a Carignano.

Nel pomeriggio è stata sospesa la circolazione sulla linea ferroviaria Torino-Ceres nel tratto compreso tra Torino e Cirié. Il provvedimento, però, ha soltanto scopo precauzionale.

Sempre nel pomeriggio traffico rallentato in tangenziale nord tra Rivoli e Borgaro Torinese a causa della forte pioggia.

Per oggi è stata diramata l'allerta arancione e sono chiuse le scuole della val Chisone e della val Germanasca.

+++NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO+++

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento