Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Lutto nel mondo granata: addio al tifoso colpito da malore a Superga

L'uomo avrebbe accusato il malore poco dopo l'arrivo del pullan della squadra granata. Il Torino Football Club si stringe intorno a famiglia ed amici, porgendo le più sentite condoglianze

Non ce l'ha fatta Francesco Giraud, fedele tifoso granata, residente a Castagnole Piemonte, che ieri è stato vittima di un malore durante la commemorazione del 65esimo anniversario della tragedia di Superga, celebratosi nella giornata del 4 maggio proprio dinanzi alla Basilica.

Era da poco arrivato il pullman della squadra granata quando, tra la la calca ed i tifosi accorsi a migliaia, Francesco Giraud ha accusato il malore. Secondo quanto sostenuto da un testimone, tifoso anch'egli e che gli ha prestato i primi soccorsi, l'uomo sarebbe improvvisamente caduto in avanti, sbattendo la testa. I repentini soccorsi del 118, che gli hanno anche effettuato un massaggio cardiaco sul posto, non sono stati tuttavia sufficienti per salvargli la vita.

Le cause del decesso andranno sicuramente accertate anche se, da quanto si apprende dalla dinamica dei fatti, dovrebbe trattarsi di una tragica fatalità dovuta ad un problema cardiorespiratorio.

Senza parole la società granata che, dal suo sito, porge le più sentite condoglianze a famiglia ed amici. Toccanti anche le parole del Club Piscina Granata, associazione di cui Francesco Giraud era socio: "Una mazzata tremenda, una beffa, morire il 4 maggio davanti alla basilica di Superga. Ciao Francesco Giraud, cuore granata vero, un abbraccio dai tuoi amici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo granata: addio al tifoso colpito da malore a Superga

TorinoToday è in caricamento