Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Musy, malore in cella per il suo aggressore. Escluse patologie

L'uomo fermato per l'aggressione di Alberto Musy, avvenuta la mattina del 21 marzo 2012 in via Barbaroux a Torino, si trova ora rinchiuso nel carcere della Vallette. Poche ore dopo l'incarcerazione è stato colto da un malessere ed è stato trasportato all'ospedale Maria Vittoria. I medici hanno escluso patologie cardiache e coronariche.

Dopo essere stato visitato, e accertato che non avesse nulla di grave, è stato condotto nuovamente nel penitenziario nel quartiere Vallette di Torino. Ora si trova nel reparto di osservazione psichiatrica Il Sestante, alle Vallette, per il timore che possa compiere gesti anticonservativi.

Secondo quanto si apprende, dopo l'interrogatorio in cui si è dichiarato innocente, il faccendiere si è chiuso nel silenzio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musy, malore in cella per il suo aggressore. Escluse patologie

TorinoToday è in caricamento