Strada ghiacciata, malato terminale salvato dai pompieri con una motoslitta

A richiedere l'intervento è stato il sindaco

L'intervento da parte dei pompieri

Pur di permettere l'assistenza medica a quell'uomo malato terminale, il sindaco di Sangano, Agnese Ugues, ha chiamato subito i vigili del fuoco.

Perchè per arrivare a Borgata Prese, ai confini tra Sangano e Trana, quest'oggi, martedì 5 dicembre 2017, era davvero una impresa più che ardua, visto lo stato di quella strada tagliafuoco, completamente ghiacciata.

In poche ore, la macchina dei soccorsi si è messa in pista e nella borgata è arrivata una motoslitta, che ha così permesso di recuperare il medico e gli infermieri e di portarli a casa dell'uomo.

"Ho fatto il mio dovere di sindaco - commenta - sapendo di avere un mio concittadino in grande difficoltà, ho smosso mari e monti affinchè potesse essere visitato e curato, soprattutto visto che la famiglia ha deciso di non volerlo trasferire in una struttura sanitaria a valle. I mezzi a nostra disposizione, come Aib, non ci avrebbero permesso il trasporto. Per fortuna i vigili del fuoco di Torino si sono subito adoperati per mettere a disposizione la motoslitta: a loro va il grazie di tutta la comunità".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento