rotate-mobile
Cronaca

Vende la figlia per farla prostituire, madre condannata a 17 anni

La ragazzina è stata venduta a quattro uomini e violentata fino ai 12 anni, cinque le condanne per i suoi aguzzini

Una sorte davvero terribile, per colpa di una madre-orco che è arrivata al punto di venderla a degli aguzzini senza pietà. La vittima di questa storia è una giovane ragazzina romena che all'epoca dei fatti aveva solo 9 anni. Fino ai 12 è stata data in pasto a quattro uomini, per farla prostituire. Uomini che non le hanno risparmiato diverse violenze e che hanno costretto la giovane a ribellarsi e a denunciare tutti i soprusi.

La bambina, oggi ancora minorenne, risiede a Torino. L'epilogo di questo orrore è arrivato nelle scorse ore con cinque condanne pronunciate dal tribunale presieduto dal giudice Diamante Minucci: 17 anni di reclusione alla madre, da quattro anni e otto mesi a 11 anni per i quattro uomini, uno dei quali già detenuto per altre cause.

La ragazzina era rappresentata in aula dall'avvocato Anna Ronfani, legale del Comune di Torino, in quanto, dopo che la vicenda fu scoperta dalla polizia, la sua tutela era stata assegnata al vicesindaco Elide Tisi. L'accusa è stata sostenuta dal pm Barbara Badellino.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende la figlia per farla prostituire, madre condannata a 17 anni

TorinoToday è in caricamento