Cronaca Crocetta / Corso Vittorio Emanuele II

Incendio nei pressi di Porta Nuova, macchina distrutta dalle fiamme

Le fiamme si sono divorate una Reanult Megane in pieno giorno e davanti a centiaia di persone. Dotata di un impianto Gpl l'auto avrebbe anche potuto esplodere. L'intervento immediato dei Vigili del Fuoco ha scongiurato il pericolo

TORINO - Un incendio improvviso forse causato da un corto circuito. Le fiamme hanno così distrutto una Renault Megane nei pressi di porta Nuova a Torino, in corso Vittorio Emanuele quasi all'altezza di via Nizza.

La zona in cui è avvenuto l'incendio è molto frequentata e alla scena hanno assistito centinaia di persone, le quali non hanno potuto fare altro che vedere l'auto bruciare completamente in pochi minuti. Sul posto sono intervenuti velocemente sia i Vigili del Fuoco che hanno domato le fiamme, sia le forze dell'ordine per isolare l'area. Il pericolo maggiore infatti era che la vettura, dotata di un impianto Gpl, esplodesse. Per fortuna ciò non è accaduto: si sono registrati solo danni materiali.

Il proprietario della Renault Megane è riuscito a mettersi in salvo prima che le fiamme si propagassero. L'incendio ha fatto alzare un intenso fumo nero visibile anche a qualche chilometro da Porta Nuova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nei pressi di Porta Nuova, macchina distrutta dalle fiamme

TorinoToday è in caricamento