Valle Susa, branco di lupi sbrana quattro pecore e otto agnelli

Decimato un gregge all'alpe La Roche, 15 animali feriti in modo grave e 14 dispersi

Quattro pecore sbranate, quindici morse al collo, alla schiena o alle mammelle, quattordici pecore disperse e otto agnelli spariti.

E’ il risultato dell’attacco portato a termine da un branco di lupi, nella notte di domenica scorsa, al gregge di 116 pecore biellesi, di Giuseppe Re, all’alpe La Roche, nel comprensorio di Savoulx a Oulx. Nella notte un branco di lupi ha attaccato il gregge che era ricoverato in un recinto elettrificato a poche decine di metri dall’alpeggio.

La testimonianza del margaro: “Lunedì alle sette del mattino vedo che il recinto che accoglieva il mio gregge è vuoto. Tutto intorno, nei prati, alcune pecore con il collo sanguinante. Abbiamo iniziato a cercare in tutto il comprensorio del pascolo La Roche. Verso mezzogiorno, a chilometri di distanza dall’alpeggio, al colle dello Jafferau, abbiamo ritrovato una cinquantina di capi. Durante la ricerca, sparsi nei prati montani della valle, ci siamo imbattuti in 4 pecore uccise, sbranate dai lupi. Lunedì e martedì abbiamo proseguito la ricerca dei capi riuscendo a ricomporre quanto rimasto del gregge”. 

gregge giuseppe Re-2

Martedì mattina c’è stato il sopralluogo del Servizio veterinario che ha censito i capi sbranati e ha documentato con foto i 15 capi feriti in modo più grave. Nei prossimi giorni sarà aggiornata la conta dei capi che saranno morti a seguito delle gravi ferite riportate.

Sergio Barone, vicepresidente Coldiretti Torino, di Sant’Antonino di Susa, non usa mezzi giri di parole: “Nelle zone montane la presenza dei lupi sta mettendo a rischio la sopravvivenza della pastorizia. La diminuzione del numero delle greggi, verificata in questi anni, richiede interventi radicali, altrimenti nei prossimi anni assisteremo alla scomparsa totale dei margari e dei pastori nelle zone montane”.

Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino, aggiunge: “L’attacco è avvenuto all’interno di un recinto elettrificato, poco distante dall’alpe. Il gruppo di attacco dei lupi doveva essere numeroso: è riuscito a braccare per alcuni chilometri il gregge, attaccando le pecore lungo tutto il tragitto. Quanto successo ci preoccupa. Per il margaro i danni sono devastanti: il suo gregge è stato decimato”.
 

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Come difendersi dai ladri d'appartamento in estate

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Paura in paese: auto esplode pochi secondi dopo essere stata parcheggiata

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento