Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Il Comune è alla ricerca di location da sogno per celebrare i matrimoni

La proposta dell'assessore Gallo è piaciuta. I nuovi luoghi dove dire il "sì" dovranno essere edifici di pregio con un particolare valore architettonico, storico, artistico, culturale o sportivo

Il matrimonio, si sa, è uno di quegli eventi che ogni coppia sogna e prepara minuziosamente al fine di rendere perfetto. Il tutto patte dal luogo in cui celebrare il matrimonio, chiesa o area comunale che sia. Ed è proprio questo tema che ha affrontato la Giunta di Piero Fassino, approvando una proposta dell'assessore Stefano Gallo al fine di individuare nuove sedi auliche in cui celebrare i matrimoni.

Il Comune è alla ricerca di location storiche e originali in cui far "vivere un sogno" ai nuovi sposi. I destinatari della richiesta sono i privati cittadini proprietari di dimore storiche, con cui stipulare convenzioni biennali o quadriennali per il rimborso delle spese, in cambio della location appunto.

Le caratteristiche sono un lusso. I nuovi luoghi dove dire il "sì" dovranno essere edifici di pregio con un particolare valore architettonico, storico, artistico, culturale o sportivo. Inoltre, non dovranno avere barriere architettoniche, essere idonei rispetto alle norme di sicurezza e poter offrire una capienza adeguata per almeno 50/60 persone sino ad un massimo di 150 invitati.

A breve sarà ufficializzata l'avviso per manifestazione d’interesse da parte del Comune con un bando apposito.

Ad oggi, per chi non lo sapesse, è possibile sposarsi al Borgo medievale, al Museo del Risorgimento, a Palazzo Madama, alla Mole Antonelliana, a Palazzo civico e presso i Teatri Carignano e Regio e in ultimo allo Stadio Olimpico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune è alla ricerca di location da sogno per celebrare i matrimoni

TorinoToday è in caricamento