Loquendo, i vertici Nuance oggi a Torino per dare spiegazioni

Dopo lo sciopero e la manifestazione di ieri pomeriggio, oggi ci sarà un tentativo di rasserenare gli animi da parte del vice presidente della società americana che ha acquisito la Loquendo

Dopo la manifestazione di ieri, questo pomeriggio i nuovi proprietari della Loquendo faranno tappa in via Reiss Romoli per dare alcune spiegazioni ai lavoratori. Dopo aver trovato l'accordo di 53 milioni di euro, da pagare a Telecom per rilevare la società di sintesi vocale, la cordata guidata da Steve Chambers, il vice presidente della Nuance, sarà a Torino prima del previsto per spiegare in che modo si intenda valorizzare il polo di Torino e gli accordi che intendono trovare con le università italiane.

L'accoglienza non sarà certo delle migliori dato che l'annuncio del passaggio di proprietà è arrivato senza che i lavoratori se lo aspettassero. La paura della chiusura a breve termine è riaffiorata nei dipendenti, soprattutto visti i passati della Nuance Enterprise.

L'importanza paventata del polo torinese sarà ribadita anche dal numero uno della società americana, Paul Ricci, il primo settembre, data in cui sarà a Torino e incontrerà il sindaco Fassino e i rappresentati della Regione Piemonte.







 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Gravissimo incidente in autostrada: un morto e sei feriti, tratta chiusa tre ore

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Giornata di sciopero per i mezzi pubblici: previsto anche lo stop della metropolitana

Torna su
TorinoToday è in caricamento