Cronaca

San Salvario, per gestori e movida è l'ora della verità

Se durante la settimana l'ordinanza che anticipa la chiusura dei dehors a San Salvario è passata inosservata, con l'arrivo del weekend potrebbe generare i primi problemi

A San Salvario è tempo di mettere in pratica l'ordinanza.

Se per tutta la settimana il provvedimento approvato dal sindaco Piero Fassino ed in vigore già dallo scorso lunedì è passato quasi inosservato, a partire da questa sera potrebbe generare i primi problemi.

Due i punti cruciali, il primo relativo alla dotazione da parte dei locali di uno stuart che dalle ore 24 dovrà occuparsi di monitorare la situazione esterna, il secondo relativo alla chiusura dei dehors, che devono essere impraticabili al pubblico a partire dalle ore 2. Una concomitanza di fattori che ha fatto andare su tutte le furie i gestori del quartiere.

"Dotarsi di personale specifico che si occupi di gestire l'area esterna del locale rappresenta un costo - ci raccontano i gestori dei locali - che si aggiunge a tutti gli aumenti che si sono già verificati durante quest'anno". Per non parlare della chiusura anticipata dei dehors che, come facilmente si può ipotizzare, spingerà il popolo della movida a spostarsi da San Salvario e preferire altre zone della Città.

"Una persona che esce di casa alle 11.30 di sera non farà nemmeno la fatica di cercare parcheggio in un posto dove può rimanerci soltanto poche ore", continuano i gestori.

Durante la settimana l'ordinanza non è stata particolarmente sentita, soprattutto poichè i ragazzi della movida sono già soliti ritirarsi ad un orario che non supera quello delle 2. Le difficoltà di mettere in pratica il provvedimento, invece, potrebbero farsi più marcate a partire da questa sera, con l'arrivo del weekend. "Come faccio a costringere i miei clienti a ritirarsi all'interno del locale dopo le 2 di notte - s'interroga un gestore - soprattutto in questo periodo dell'anno?".

L'impraticabilità dell'ordinanza rappresenta, infatti, uno dei maggiori grattacapi dei gestori a San Salvario. Bisognerà vedere se il popolo della movida si ribellerà o sceglierà di sottostare alle regole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Salvario, per gestori e movida è l'ora della verità

TorinoToday è in caricamento