Il litigio stradale degenera e in due tornano con un grosso coltello: denunciati

Contro un gruppo di ragazzi

immagine di repertorio

Un litigio stradale si è concluso con la denuncia di due italiani, di 49 e 39 anni, per minaccia aggravata in via Falcone ad Airasca il pomeriggio di mercoledì 22 luglio 2020.

Il più giovane dei due aveva litigato con un 19enne che si era arrabbiato con lui poiché, a suo dire, aveva rischiato di investirlo con la bicicletta. La discussione verbale era andata per le lunghe quando, a un certo punto, il 39enne era andato via.

Un'ora dopo l'accaduto, però, l'uomo si era ripresentato insieme all'amico impugnando un grosso coltello, minacciando di morte il ragazzo e diversi suoi amici che nel frattempo erano arrivati.

I carabinieri della stazione di None sono intervenuti chiamati da alcuni genitori dei ragazzi, che nel frattempo erano riusciti a tenere la coppia lontana dai loro figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento