rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Crocetta

Litigano e fanno troppo rumore, un vicino chiama gli agenti che trovano piantine di marijuana nell'abitazione

Due arresti a Torino

Gli agenti intervengono per una lite troppo rumorosa segnalata da un vicino, ma la coppia esita ad aprire la porta perché in casa ci sono piantine di marijuana. È accaduto domenica mattina quando gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti presso un alloggio del quartiere Crocetta poiché un testimone segnalava urla provenire dall’abitazione e rumori dovuti al lancio di oggetti.

Al loro arrivo i poliziotti trovano resistenza nel farsi aprire la porta. La coppia riferisce agli agenti che stavano litigando per motivi sentimentali. Quando i poliziotti riescono ad entrare, ma vengono attirati dall’odore di marijuana che proviene proprio dall’abitazione. Durante la perquisizione gli agenti trovano piante di marijuana, un impianto di coltivazione dello stupefacente e alcuni contenitori con 460 grammi di marijuana e dell’hashish. La perquisizione porta anche al rinvenimento e al sequestro di quasi 1.500 euro in contanti. Per la coppia, un 41enne e una 35enne, scatta l’arresto per la violazione delle norme sugli stupefacenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano e fanno troppo rumore, un vicino chiama gli agenti che trovano piantine di marijuana nell'abitazione

TorinoToday è in caricamento