Droidcon: il robot spaziale Astrobee è "ospite" della rassegna dedicata ad Android

Due giorni con esperti da tutto il mondo per scoprire il sistema operativo sviluppato da Google

E' una finestra spalancata sull'universo delle App e dell'Internet of things (l'avveniristico mondo in cui gli oggetti si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza) Droidcon, il più importante appuntamento internazionale dedicato ad Android, il sistema operativo sviluppato da Google, che è già stato installato su un miliardo e 600 milioni di dispositivi elettronici, in particolare smartphones.

Organizzato dalla società torinese Synesthesia, Droidcon si svolge oggi e domani al Centro Congressi del Lingotto di Torino. E un'occasione di dialogo fra esperti, operatori e appassionati per conoscere che cosa ci riserva il futuro di Android. Si parlerà di design, progettazione, applicazioni e sicurezza, ma non solo.

Un momento importante di questo workshop è dedicato all'incontro fra domanda e offerta di lavoro. In arrivo specialisti da ogni parte del mondo (di Google, Intel, Amazon, Spotify, Facebook, Microsoft, Deezer) E, per ascoltarli, si sono già iscritti oltre 600 partecipanti provenienti da tutte le regioni italiane e dall'estero. Un pubblico eterogeneo fatto di imprenditori e studenti di scuole tecniche superiori, universitari e informatici, dipendenti delle aziende del settore e liberi professionisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Microsoft è il golden sponsor, al fianco del quale ci sono Telecom Italia, Tierra, Zebra, Ennova, oltre a start up italiane e internazionali. "Il modo migliore per predire il vostro futuro è crearlo", è lo slogan di questa conferenza internazionale, che presenterà, fra l'altro, gli ultimi sviluppi del progetto Spheres, un drone - chiamato Astrobee - per la Stazione Spaziale Internazionale. Ne parla il padre di questo sofisticato robot volante, Vinh To, che lo sta progettando per la Nasa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento