menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Linea 69, sul bus salgono i City Angels a proteggere studenti e passeggeri

La vigilanza assicurata per 5 mesi con una convenzione contro i reati commessi da ragazzini rom

Sul rinominato "bus dei nomadi" che collega Torino e Borgaro, salgono anche i City Angels. A ottenere la vigilanza fissa sulla linea 69 è stato il sindaco Claudio Gambino che venerdì 13 gennaio ha firmato una convenzione tra la Città di Borgaro e i City Angels, associazione di volontariato milanese.   

I City Angels viaggeranno a bordo del bus a protezione dei passeggeri, soprattutto studenti borgaresi, contro i reati commessi da ragazzini rom, in particolare da quelli del campo nomadi di strada Aeroporto che utilizzano proprio il 69. Il servizio di assistenza, dalle 13 alle 16 dal lunedì al venerdì, sarà in via sperimentale per i primi cinque mesi. 

Il primo cittadino di Borgaro si è incontrato più volte con il prefetto di Torino, il questore, GTT e i vertici delle forze dell'ordine torinesi. Oltre all’azione dei City Angels GTT garantirà, tra le 13 e le 16, la presenza costante dei controllori e telecamere a bordo. Il sindaco di Borgaro invita comunque tutte le persone che dovessero subire furti, vessazioni o soprusi sul 69 a denunciarli alle forze dell'ordine.   
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento