menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gtt, linea 10: dal 6 marzo torna il tram

Dopo mesi di disservizi si spera in un miglioramento del trasporto pubblico

A partire da martedì 6 marzo tornerà il tram sulla linea 10, da corso Settembrini al Rondò della Forca. E contestualmente sarà nuovamente attiva la linea 10 navetta da via Massari a Porta Susa. Si dovrebbero così risolvere, almeno in parte, i disagi per i cittadini che negli ultimi due mesi hanno lamentato una serie di disservizi tra cui ritardi e mezzi troppo pieni e in ritardo.  

Fine dei disservizi?

Il ritorno del tram sulla linea 10 renderà nuovamente disponibili una ventina di autobus lunghi da 18 metri che saranno utilizzati sui percorsi con un maggior numero di passeggeri. In questo modo la capienza aumenterà con conseguente diminuzione dell’affollamento. L’intervento sulla linea 10 chiude peraltro una prima fase in cui si sono già potenziate le linee tranviarie e in particolare la 13 e la 15. Sempre dalla prossima settimana Gtt interverrà sulle linee della zona Sud (Moncalieri, Trofarello, Santena, Nichelino), con immissione in servizio di propri automezzi per consentire maggiore regolarità nelle corse (in specifico linee 40, 45, 47, 39).

In arrivo 65 milioni di euro

Un ulteriore miglioramento è previsto nei prossimi mesi quando, in seguito al  Piano Industriale approvato a gennaio, sarà regolarizzata la situazione finanziaria di Gtt, con l’arrivo di circa 65 milioni di euro, che consentiranno un rapporto diverso con i fornitori e un miglioramento dell’attività di manutenzione e riparazione dei mezzi guasti. Si punta a una regolarizzazione del servizio ai livelli pre-crisi finanziaria, in particolare per le principali linee Gtt, entro il mese di maggio.

Nuovi mezzi

 Dalla fine del 2018  inoltre, si prevede un ulteriore passo avanti della qualità del servizio con l’attivazione della gerarchizzazione della rete (linee di forza e di adduzione) e l’operatività dei nuovi autobus che Gtt ha deciso recentemente di acquistare (80 di 12 metri di lunghezza e 34 lunghi 18 metri), a cui si aggiungeranno 6 veicoli elettrici. Successivamente si prevede l’acquisto di ulteriori 51 bus 18 metri e di 13 bus 12 metri. Complessivamente saranno 184 mezzi che permetteranno un significativo aumento della qualità del servizio. Nei prossimi anni Torino avrà anche nuovi tram grazie al recente finanziamento da parte del Ministero della Trasporti

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento