Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Slot machine, la proposta del Comune: "Accese solo dalle 12 alle 23"

Come disposto da un'ordinanza del comune di Rivoli, anche Torino potrebbe presto limitare gli orari di funzionamento delle slot machine per contrastare il fenomeno del gioco d'azzardo

Limitare il funzionamento delle slot machine autorizzate dal Comune dalle ore 12 alle ore 23. E' quanto emerso oggi in Commissione Legalità, a Palazzo Civico, dopo la recente sentenza della Corte Costituzionale e dell'ordinanza emessa dal sindaco di Rivoli.

Nel Comune del Torinese, infatti, le slot machine vengono accese solo dalle 12 alle 23 e le nuove macchine posizionate ad almeno 400 metri da luoghi sensibili come le scuole e gli ospedali. Un'ordinanza che, dopo diversi ricorsi da parte di alcuni gestori rivolesi e Lottomatica, ha trovato il consenso non soltanto da parte del Tar del Piemonte, ma altresì della Corte Costituzionale.

"La pronuncia della Suprema Corte – ha dichiarato Fosca Nomis – dimostra che i Comuni hanno margini per intervenire per contrastare il dilagare del gioco d’azzardo e le conseguenti ludopatie. Anche a Torino si potrebbe permetterne il funzionamento solo dalle ore 12 alle 23". Favorevole alla limitazione delle slot machine anche l'assessore al Commercio Domenico Mangone, intervenuto durante la stessa Commissione.

In alcuni casi - come quello delle videolottery e sale scommesse soggette alla concessione dei Monopoli di Stato - il Comune può fare ben poco: "In casi come questi servirebbe un intervento della Regione Piemonte per contenere il fenomeno - precisa Fosca Nomis - introducendo limitazioni regionali ai loro orari di apertura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slot machine, la proposta del Comune: "Accese solo dalle 12 alle 23"

TorinoToday è in caricamento