menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liceo Reg. Margherita, ascensore rotto: si fa lezione nei corridoi

Il guasto si è verificato a giugno e adesso che sono iniziate le lezioni, per chi ha difficoltà a salire le scale questi sono davvero giorni d'inferno. Oggi la protesta di docenti e alunni

Al Liceo Statale Regina Margherita di via Valperga Caluso l'ascensore è rotto dal mese di giugno e per protesta, ragazzi e professori hanno deciso di fare lezione nei corridoi. al piano terra.

"C'è stata tutta l'estate di tempo per ripararlo - replicano dalla scuola - e ora che le lezioni sono iniziate siamo esattamente allo stesso punto di quando sono finite. Pare che domani - spiegano - verranno finalmente i tecnici ma in realtà la riparazione avrebbe dovuto essere effettuata già lunedì".

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, stavolta l'iniziativa di svolgere le lezioni in corridoio è stata proprio di alcuni insegnanti che si sono immedesimati in quegli alunni che frequentano la scuola e che diversamente dai loro compagni hanno difficoltà a salire le scale, per arrivare in aula, magari fino al terzo piano.

Sono diversi, al Liceo Regina Margherita come in tutti gli altri istituti scolastici, gli studenti con portatori di disabilità motoria o che magari più semplicemente hanno subito un infortunio e sono costretti a portare le stampelle: per loro questo inizio scuola sta rivelandosi un vero inferno.
 
Tuttavia una risposta al fastidioso problema è già arrivata dalla Città metropolitana che ha il compito di sistemare le cose. "La protesta è incomprensibile - riferisce il vicesindaco dell'ex Provincia di Torino, Alberto Avetta -. Se dalla scuola avessero fatto una telefonata avrebbero saputo che la riparazione è prevista per domani".

I tecnici avrebbero dovuto presentarsi al Liceo già lunedì ma in realtà è la ditta fornitrice del pezzo da sostituire sull'ascensore a essere in ritardo di un paio di giorni nella consegna. "L'ascensore è vecchio di 30 anni - ha precisato Avetta - e il pezzo di ricambio, ordinato a luglio, è stato fatto su misura. Siamo stati subito tacciati di immobilismo ma francamente non capisco tutto questo clamore".

Domani però tutto dovrebbe tornare a posto. E in ogni caso dalla scuola fanno sapere che in caso contrario, la protesta continuerà: nei corridoi si avvicenderanno a turno, tutte le classi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento