Cronaca San Mauro Torinese

Uccide una prostituta e ci scrive un libro, corpo ritrovato a San Mauro

Un aspirante scrittore che ha prodotto un libro sull'omicidio da lui compiuto. E' la storia agghiacciante che parla dell'omicidio di Anthonia Egbuna, avvenuto lo scorso 26 febbraio all’altezza della diga Enel presso il parco Einaudi

Ha primo compiuto un omicidio e poi ci ha scritto un libro. La storia è quella dell'aspirante scrittore Daniele Ughetto P., 34 anni, di Giaveno, che è stato arrestato dai Carabinieri per l'omicidio volontario premeditato e l'occultamento del cadavere di Anthonia Egbuna.

Lo scorso febbraio fu rinvenuto il corpo della ragazza, a pochi giorni dalla morte avvenuta il giorno 26. A San Mauro torinese fu ripescato nelle acque del Po. L'uomo, accusato di omicidio, è autore del manoscritto 'La rosa e il leone', ispirato al suo incontro con la nigeriana che si prostituiva tra Carignano e Torino, alla sua storia d'amore e all'assassinio della ragazza. Secondo le indagini condotte dai Carabinieri - anticipate oggi dal quotidiano La Stampa - l'uomo, avrebbe compiuto l'omicidio a coltellate e avrebbe poi gettato il cadavere nel fiume. Nel manoscritto, tuttavia, parla di un omicidio a colpi di fucile.


Il gip Massimo Scarabello, ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere su richiesta del pm Vito Destito, sostenendo che via sia pericolo di fuga e di reiterazione del reato. L'arresto di Piampaschet, fatto giovedì scorso, è stato già convalidato. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide una prostituta e ci scrive un libro, corpo ritrovato a San Mauro

TorinoToday è in caricamento