Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Libri universitari fotocopiati e venduti, nei guai dieci copisterie torinesi

Migliaia di testi universitari riprodotti illecitamente. Li hanno sequestrati i Baschi Verdi del Comando Provinciale di Torino. I finanzieri, dopo vari appostamenti, hanno individuato e sottoposto a controllo alcune copisterie

Dieci copisterie denunciate e 32 mila libri universitari fotocopiati sequestrati. E' il risultato di un'operazione della Guardia di Finanza di Torino dopo vari appostamenti e controlli di diversi locali vicini ai centri universitari di architettura, di economia e commercio e del nuovo polo universitario di lungo Dora.

Dieci le persone denunciate. Provvedimenti presi nei confronti dei titolari delle copisterie per aver riprodotto abusivamente opere letterarie tutelate dal diritto d'autore. Per loro sono state elevate sanzioni amministrative per diverse decine migliaia di euro.

Oltre ai libri sequestrati, le Fiamme Gialle hanno posto sotto sequestro supporti informatici e computer sui quali molte opere erano contenute in formato file pdf per essere poi stampate su ordinazione della clientela. I volumi cartacei, soprattutto manuali di diritto e testi di economia, erano nascosti, talvolta in contenitori della raccolta differenziata dei rifiuti, o all'esterno in locali o autovetture risultate poi nella disponibilità degli indagati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libri universitari fotocopiati e venduti, nei guai dieci copisterie torinesi

TorinoToday è in caricamento