menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce dei Noa, massima allerta: la Procura apre un'indagine

Sul messaggio recapitato alle redazioni dell'Ansa c'è la massima attenzione da parte degli inquirenti, che lo ritengono più attendibile degli altri succedutisi negli anni

Dopo la consegna di una lettera di minacce alla redazione Ansa di Torino (e poi a quelle di Roma e Bologna) a firma dei Nuclei Operativi Armati, la Procura di Torino, con massima allerta, ha aperto un’indagine.

Il documento inviato alle sedi dell’agenzia parla di un “tribunale rivoluzionario” che “condanna a morte” alcuni “responsabili della repressione in atto”: secondo un estratto del testo, "Le accuse, ridicole, di terrorismo richiedono una risposta forte che dimostri rapidamente che non siamo inermi".

Il comunicato rivela di una lotta che diverrà immediatamente esecutiva, contro chi reprime il Movimento No Tav. "Ora è il momento di praticare la lotta armata di liberazione - è un altro passo del testo - loro sono terroristi, noi siamo partigiani della libertà".

Sul documento c’è la massima attenzione da parte degli inquirenti, che ritengono, per il modo con il quale è stato scritto, che sia più attendibile di altri messaggi succeduti negli anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento