Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Chivasso

Tribunale di Chivasso: lettera al ministro per evitare la chiusura

Una lettera al ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, per chiederle di rivedere la decisione di chiudere il Tribunale di Chivasso che diventerebbe operativa il 13 settembre: firmatari i 22 sindaci del chivassese

Il prossimo 13 settembre il Tribunale di Chivasso rischia di chiudere i battenti. I sindaci del chivassese però non ci stanno e hanno scritto al ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri. Una lettera in cui 22 primi cittadini chiedono di rivedere la decisione, prima che questa diventi realtà.

"La informiamo che riteniamo la chiusura della sede di Chivasso - hanno scritto nella missiva -, una decisione che incontra la ferma contrarietà dei Sindaci della zona, quotidianamente impegnati oltre che nel rispetto delle leggi, anche nel ripristino di una serenità all'interno della Comunità, messa a dura prova da quanto è emerso dalle operazioni 'Minotauro' e 'Colpo di coda' per contrastare l'infiltrazione 'ndranghetista".

I sindaci fanno appello alla necessità di vedere riconosciuto il diritto alla giustizia, come servizio pubblico, in un territorio esteso, articolato e complesso come quello chivassese. "Riteniamo valida, praticabile ed economica, la proposta precedentemente formulata dal Presidente del Tribunale d'Ivrea, che si avvaleva temporaneamente, anche delle sedi di Ciriè e Chivasso, in attesa di accogliere tutta l'attività presso la costruenda sede principale di Ivrea e razionalizzando i servizi e trasporti per i cittadini".

I sindaci sostengono che "il risparmio apparente prospettato genera, in realtà, un costo (bilancio sociale) non accettabile per le famiglie, per le imprese e gli Enti pubblici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale di Chivasso: lettera al ministro per evitare la chiusura

TorinoToday è in caricamento