Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Vanchiglia / Piazza Santa Giulia

Indifferenziata in piazza Santa Giulia, minacciato un consigliere

Fabio Versaci, consigliere del Movimento 5 Stelle della settima circoscrizione, ha ricevuto una lettera di minacce. Il motivo potrebbe essere una questione sulla raccolta differenziata in piazza Santa Giulia

Una lettera di minacce lasciata sotto la porta dell'ufficio di minoranza. E' quella che ha trovato questa mattina Fabio Versaci, consigliere del Movimento 5 Stelle della settima circoscrizione di Torino, entrando nella sede di lavoro in corso Vercelli. Parole, quelle indirizzate a lui, scritte in un italiano non troppo ordinato in un testo zeppo di parolacce e condito da un riferimento a Beppe Grillo e al suo "non capire niente".

Nella lettera si legge anche 'Se ti metti in mezzo ancora una volta a cose che non ti riguardano ti vengo a prendere a casa se ai ancora volgia di scherzare con il fuico'. A cosa si riferisce? "In realtà non so a cosa si riferiscano nella lettera, non è specificato - dice il consigliere Fabio Versaci -. Potrebbe essere riferita ad un video che ho realizzato lo scorso aprile in piazza Santa Giulia, in cui si parlava di immondizia, di riciclaggio e di Amiat".

Ad aprile in effetti il consigliere Versaci aveva realizzato un video, caricato poi su youtube, in cui intervistava un ambulante del mercato rionale di piazza Santa Giulia, facendo notare la tassa spropositata pagata per la rimozione dei rifiuti. Quel video in breve tempo ha però è stato visualizzato da diversi computer per un altro motivo. Nel servizio infatti viene anche mostrata la noncuranza nella separazione dei rifiuti da parte di una cooperativa, una mancanza di raccolta differenziata. "Mi ha chiamato il coordinatore della sesta Commissione qualche tempo dopo la pubblicazione del filmato, dicendomi che lo aveva visto e che aveva intenzione di chiedere spiegazioni all'Amiat - dice ancora Versaci -. Nonostante il video sia stato fatto ad aprile la vicenda è attualissima, infatti a breve dovremo parlare proprio di questo con l'Amiat".

Minacce che comunque non hanno spaventato il consigliere del Movimento 5 Stelle, deciso ad andare a fondo nella vicenda della raccolta differenziata di piazza Santa Giulia. "Ho fatto la denuncia in commissariato, ma io sono tranquillissimo, anche perché non ho avuto problemi con nessuno. Qualche screzio con i colleghi ci sta, ma escludo che qualcuno sia arrivato a tanto".

IL FILMATO DELLA MANCATA RACCOLTA DIFFERENZIATA IN PIAZZA SANTA GIULIA

minacce-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indifferenziata in piazza Santa Giulia, minacciato un consigliere

TorinoToday è in caricamento