Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Flash mob in corso Vittorio contro l'invasione di auto a Torino

Legambiente ha organizzato un flash mob in corso Vittorio per segnalare il problema delle troppe auto in città: i soli torinesi ne possiedono 680.883, i pendolari ne aggiungono altre 240mila

680.883 auto circolano ogni giorno a Torino. Un esercito incredibile fatto di lamiere si sposta quotidianamente sotto la Mole: se messe in fila, occuperebbero lo spazio tra Torino e Instanbul. Ma non solo le uniche auto in città: altre 240mila si aggiungono, di proprietà di pendolari che arrivano in città ogni giorno.per parcheggiare questa immensa distesa di veicoli si occupa una superficie più grande del parco di Yellowstone.

Questi i dati forniti da Legambiente, che con un flash mob in corso Vittorio, davanti a Porta Nuova, ier hanno puntato il dito sull’occupazione di suolo pubblico fatta dalle auto.

“Le auto continuano a sottrarre spazio alla bellezza del nostro centro storico e alla qualità di vita dei torinesi. Se il desiderio di tutti è vivere in una città senza smog, più bella e vivibile, uno dei passi fondamentali è restituire lo spazio pubblico a pedoni, biciclette e trasporto pubblico - dichiara Federico Vozza, presidente del circolo Molecola di Legambiente -. Qualcosa negli ultimi anni è stato fatto ma siamo ancora molto distanti dalla realizzazione dell’idea dello stesso sindaco Fassino di trasformare il centro storico in una grande area pedonale, da replicare poi nei singoli quartieri. Saremmo sciocchi e poco smart se decidessimo di continuare a sacrificare i luoghi più belli della città, le nostre piazze, i nostri monumenti, a garage di lusso o alla sosta selvaggia. E’ necessario al più presto abbracciare un altro tipo di mobilità a basso tasso di motorizzazione e con alti livelli di efficienza e soddisfazione, che restituisca gli spazi pubblici alle relazioni sociali e li renda più sicuri e salutari”.

Come progettare una città “post-automobilistica”? Per Legambiente bisogna prevenire la domanda incentivando forme alternative di trasporto. Il 60% delle auto viaggia d’altronde con una sola persona alla guida: per i pendolari, la percentuale arriva all’85%. Un autobus – sototlineano da Legambiente – è in grado di trasportare invece tante persone quante ne potrebbero trasportare 30 automobili, occupando sulla strada soltanto lo spazio di tre auto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash mob in corso Vittorio contro l'invasione di auto a Torino

TorinoToday è in caricamento