Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Rom, la Lega: "La pessima gestione del Comune non risolverà il problema"

I consiglieri Fabrizio Ricca e Roberto Carbonero hanno commentato la visita fatta al campo rom di Lungo Stura Lazio: "Uno scenario desolante"

"Uno scenario desolante". Così i consiglieri della Lega Nord commentano lo spettacolo del campo nomadi abusivo di Lungo Stura Lazio, visitato questa mattina dalle Commissioni II, IV e VI del Comune di Torino: sopralluogo fatto per rendersi conto dello stato di avanzamento dei lavori di smantellamento.

Fabrizio Ricca e Roberto Carbonero, finita la visita, hanno presentato il quadro della situazione: "Come da copione, montagne di rifiuti, sporcizia e bambini che giocavano nel fango facevano da sfondo alle operazioni di autodemolizione a cui partecipano i seicento rom che hanno aderito al progetto”.

“Si tratta, in realtà, di un superamento solo parziale – sottolinea Ricca -, dato che nell’insediamento vi sono dai duecento ai quattrocento nomadi non censiti, che dubito abbiano intenzione di tornare spontaneamente nel paese dal quale sono scappati”.

“Inoltre – aggiunge Carbonero -, a meno di un chilometro in linea d’aria, si sta già insediando un nuovo agglomerato di baracche, con il tacito benestare dell’amministrazione comunale, che in tutti questi anni non ha mai mosso un dito”.

I consiglieri sono convinti che i cinque milioni di euro stanziati per fronteggiare l'emergenza possano essere usati "in modo più produttivo". Secondo Ricca, "Con un unico milione di euro e qualche mezzo idoneo, l’area potrebbe essere sgomberata in fretta e con i restanti fondi si potrebbero bonificare i terreni, aprendo cantieri che darebbero lavoro ai nostri concittadini”.

“Finora – concludono i due leghisti -, le associazioni che hanno fatto da contorno a questo fenomeno hanno solo attinto fondi, senza gestire la situazione. La sfida più importante per la Lega Nord, nei prossimi mesi, sarà quella di arrivare sì ad un definitivo superamento dei campi, ma in modo da impedire per sempre un loro ricostituirsi in un qualsiasi altro luogo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rom, la Lega: "La pessima gestione del Comune non risolverà il problema"

TorinoToday è in caricamento