I volontari sulle ambulanze sono in realtà lavoratori in nero: multa da 200mila euro alla pubblica assistenza

Smascherata dalla trasmissione tv

La sede della Croce Bianca Valsusina, in piazza Formazione Stellina a San Giuliano di Susa

I volontari a bordo delle ambulanze erano in realtà lavoratori stipendiati in nero. È quanto ha accertato la guardia di finanza di Susa dopo un servizio della trasmissione Nemo di Rai 2 andato in onda il 4 maggio 2017 sulla pubblica assistenza Croce Bianca Valsusina di via Formazione Stellina a San Giuliano di Susa.

I militari hanno inflitto al presidente dell'associazione una maxi-multa da 214mila euro ritenendo che, come mostrava il servizio televisivo, di volontariato tra i 32 soccorritori in carico vi fosse ben poco ma che si trattasse piuttosto di lavoro dipendente vero e proprio, in cui gli stipendi venivano erogati in buoni pasto e rimborsi spese (30 euro al giorno, rivelava il servizio, che per alcuni poteva significare uno stipendio di circa 700 euro mensili).

"Vere e proprie attività lucrative, quelle riscontate dagli investigatori delle Fiamme Gialle, sicuramente non indirizzate al perseguimento delle finalità di carattere sociale a cui l’ente è preposto", dicono i finanzieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le trasgressioni contestate alle norme del settore no-profit sono numerose e si sono protratte, secondo gli investigatori, almeno dal 2013. Contestata anche l'evasione contributiva, previdenziale e assicurativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento