Una dozzina di operai in nero nel cantiere di ristrutturazione del locale: nei guai due imprese edili

Rischio di sospensione e maxi-multa

immagine di repertorio

La guardia di finanza di Susa, in collaborazione con la polizia locale di Alpignano, ha scoperto e segnalato alle autorità, a inizio agosto 2019, due imprese edili che impiegavano una dozzina di operai del tutto in nero nel corso della ristrutturazione del Farenheit 451, storico locale alpignanese con sede in via Cavour 46 (e la cui proprietà è naturalmente estranea all'accaduto).

Pesanti le conseguenze per i datori di lavoro coinvolti, un imprenditore edile di origine rumena e un italiano, che rischiano la sospensione dell’attività, multe fino a 130mila euro e la segnalazione all’Ispettorato territoriale del lavoro, Inps e Inail.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l'intervento della guardia di finanza le due imprese hanno assunto gli operai romeni, moldavi e italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento