Cronaca Via Zino Giacomo Zini

Manutenzione stradale in via Zini: "I lavori erano necessari"

Il coordinatore ai lavori pubblici della Circoscrizione Nove, Massimiliano Miano, risponde alle polemiche scaturite negli scorsi giorni circa la riasfaltatura di via Zini

Alla fine, i lavori erano utili oppure no? Aveva fatto discutere, nelle scorse settimane, la riasfaltatura della carreggiata est di via Zino Zini (quella a ridosso della ferrovia): un manto stradale che non sembrava compromesso, motivo per cui il consigliere della Circoscrizione Nove Alessandro Lupi aveva chiesto di fermare i lavori, rivolgendosi direttamente all'assessorato. Per Massimiliano Miano (foto), coordinatore ai lavori pubblici della Circoscrizione Nove, il cantiere era invece necessario, "In virtù di alcuni avvallamenti formatisi con tempo e per via di assestamenti del terreno, in quanto la stessa Via Zino Zini è stata realizzata nel 2006 in occasione dei giochi Olimpici invernali e ad oggi non ha mai subito una vera e propria manutenzione, se non di piccolissima portata".

“Un’altra particolarità degli interventi realizzati – sostiene il coordinatore Miano -, è dovuta agli sgranamenti del sedime stradale, visibili tuttora ai bordi delle banchine, complice la difformità temporale del suolo e quindi pericolosi soprattutto per chi percorre la strada in moto e in scooter”.

Istituzionale MIANO-2Per Miano, preferire via Zini ad altri siti "che comunque godono di costanti controlli e dove necessario, interventi" è stato necessario per via delle "particolarità del luogo, in quanto maggiore è la velocità di percorrenza dell’arteria (tra l’altro frequentatissima in quanto è uno dei pochi anelli privi di semafori) e maggiori sono gli interventi di messa in sicurezza, da non confondere con gli sprechi che da sempre sul nostro territorio sono pari allo zero”.

“Se non fossimo intervenuti oggi – ha aggiunto ancora il coordinatore - con un trattamento superficiale di prevenzione, saremmo dovuti intervenire domani con misure più drastiche verso lo strato di fondazione e con maggiori costi per la Città.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione stradale in via Zini: "I lavori erano necessari"

TorinoToday è in caricamento