Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Grattacielo Regione Piemonte: "Siamo al 36esimo piano"

La fine dei lavori è prevista per i primi mesi del 2015; entro tale anno si procederà al trasferimento degli oltre 2000 dipendenti regionali, ora distribuiti in quasi trenta sedi sparse in diversi punti della Città

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Il Coordinatore ai lavori pubblici della Circoscrizione IX, Massimiliano Miano, interpellato dai Consiglieri di opposizione nella seduta Consiliare di lunedì, ha fatto il punto sullo stato di avanzamento lavori della Sede Unica Regione Piemonte, riferendo:

“I lavori per la realizzazione della sede Unica della Regione Piemonte, alta 41 piani per 205 metri di altezza, sono iniziati a fine 2011 e procedono senza grossi intoppi secondo cronoprogramma”.

“Siamo oggi a quota 36 piani; a breve partiranno le opere di bonifica che si concluderanno in pochi mesi e le opere di urbanizzazione per l’accesso alla sede regionale, suddivise in due fasi: la prima da via Nizza, la seconda dal sottopasso del Lingotto”.

“I nuovi uffici della Regione Piemonte occupano 95 mila metri quadrati degli oltre 250 mila dei terreni dell’ex Fiat Avio, destinati all’edificazione di nuovi complessi residenziali, commerciali e di servizio e un grande parco urbano che, a partire dal Lingotto Fiere si estenderà per 25 mila metri quadrati, ricongiungendosi con il nuovo quartiere”.

La fine dei lavori è prevista per i primi mesi del 2015; entro tale anno si procederà al trasferimento degli oltre 2000 dipendenti regionali, ora distribuiti in quasi trenta sedi sparse in diversi punti della Città, con un forte risparmio per l’ente pubblico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grattacielo Regione Piemonte: "Siamo al 36esimo piano"

TorinoToday è in caricamento