Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Corso Unità d'Italia

Rifiuti nel lago, la Città da il via alla bonifica del lago di Italia '61

I lavori di svuotamento sono stati autorizzati dal Servizio tutela della fauna e della flora della Provincia di Torino. L'intervento si concluderà nei prossimi giorni

E’ iniziato questa settimana lo svuotamento controllato del laghetto di Italia '61, lungo corso Unità d'Italia e il territorio della Nona circoscrizione. Le operazioni manterranno inizialmente sul fondo del laghetto una quantità di acqua sufficiente per la sopravvivenza della fauna ittica. In un secondo tempo i tecnici della Provincia di Torino, Area ambiente, Servizio tutela della fauna e della flora, Ufficio vigilanza faunistico-ambientale provvederanno al ripescaggio di tutti i pesci presenti.

In seguito verrà completato lo svuotamento ed inizieranno le operazioni di pulizia approfondita che si concluderanno nel giro di dieci giorni. Il tempo stimato è approssimativo e può variare sulla base dei depositi accumulatisi sul fondo nel corso degli anni trascorsi dall’ultimo svuotamento.

Al termine dell'intervento verrà effettuata, da parte della Direzione Cultura, Educazione e Gioventù della Città di Torino, la manutenzione dell’opera monumentale posta al centro del lago e facente parte degli allestimenti di Luci d’Artista”. Solo al termine di tutti i suddetti lavori si procederà al riempimento del lago.

A tutela della fauna presente i lavori di svuotamento sono stati autorizzati dal Servizio tutela della fauna e della flora della Provincia di Torino, che nel contempo ha rilasciato tutte le prescrizioni e le accortezze da utilizzare nelle operazioni. L’intervento di manutenzione straordinaria è stato voluto dall’assessorato all’Ambiente per bonificare il bacino, spesso preso di mira dall’inciviltà dei merenderos oltre che dall’incuria.

“Solo al termine del cronoprogramma – spiegano dal Comune - si procederà al riempimento del lago”. E se tutto procederà come da copione i miasmi abbandoneranno presto la zona. Così conferma il presidente della circoscrizione Nove Giorgio Rizzuto. “Senz’altro si tratta di un intervento atteso – dichiara il presidente Rizzuto -. Tuttavia ora ci auspichiamo un maggior senso civico da parte di coloro che frequentano il parco. Siamo tutti consci che quei rifiuti non sono finiti in fondo al lago da soli”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti nel lago, la Città da il via alla bonifica del lago di Italia '61

TorinoToday è in caricamento