menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoratori in nero al Caat, sospensione attività e multe per 12mila euro

I controlli sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Rivoli e dal NIL (Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro) e dagli operatori della Squadra Mobile e della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale

Lavoratori in nero al CAAT di Grugliasco. Secondo i controlli effettuati dai carabinieri della Compagnia di Rivoli in collaborazione con il NIL di Torino (Nucleo carabinieri Ispettorato del Lavoro) e con gli operatori della Squadra Mobile e della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, una piccola parte dei dipendenti dell'azienda sarebbero stata trovata a lavorare in nero.

Il 13 ottobre scorso sono state controllate due ditte e l’accertamento ha rivelato che su otto lavoratori uno era in nero con conseguente emissione di un provvedimento di sospensione attività, revocato a seguito di oblazione. Altri due lavoratori in nero sono stati scoperti durante un controllo effettuato la notte scorsa presso cinque ditte di facchinaggio: una di queste è stata, infatti, multata con una sanzione di 12mila euro e la sospensione dell'attività.

Nel corso dei controlli, sono state identificate dettagliatamente oltre 20 persone, 8 delle quali sono state accompagnate in Questura poiché si trattava di stranieri non in regola con le norme sul soggiorno. Fra questi, una persona è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria in quanto trovata in possesso di 67 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. Agli esiti dei controlli effettuati, 5 stranieri sono stati espulsi.

Inoltre, nel primo semestre 2014, il NIL ha sospeso l'attività del bar situato all'interno dell'area mercatale, la licenza di una ditta ed emesso una sanzione pecuniaria ad una terza ditta per l'impiego di un lavoratore in nero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento