rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Crocetta / Corso Vittorio Emanuele II

Minacce agli automobilisti che non vogliono la pulizia del parabrezza, arrestati 3 lavavetri a Torino

Per tentata estorsione

Minacce per ottenere i soldi per la pulizia del parabrezza che non è stata richiesta dal conducente. Per questo motivo tre giovani sono stati arrestati per tentata estorsione. L’intervento degli agenti della pattuglia delle Pegaso è avvenuto lunedì 25 ottobre verso le 17 in corso Vittorio Emanuele II all’altezza di corso Castelfidardo, su richiesta di alcuni passanti.

In strada stavano litigando 3 lavavetri e 2 automobilisti. I poliziotti quando arrivano notano alcuni lavavetri che si avvicinano a un furgone e tre di loro, brandendo in aria l’utensile per il lavaggio dei vetri, insultano due conducenti. Gli agenti intervengono e fermano i tre giovani. Si tratta di cittadini di origine romena, due 23enni e un 19enne.

L’autista del furgone riferisce ai poliziotti di essere stato oggetto delle minacce dei ragazzi che pretendevano soldi per la prestazione di pulizia del parabrezza, da lui mai richiesta. Non ottenendo il denaro, questi hanno iniziato a minacciare la vittima e un automobilista intervenuto in sua difesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce agli automobilisti che non vogliono la pulizia del parabrezza, arrestati 3 lavavetri a Torino

TorinoToday è in caricamento