menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dell'operazione

Un momento dell'operazione

Lavavetri molesti e accampamenti abusivi a Torino Cenisia, gli agenti identificano 15 persone

Due hanno commesso reati gravi

La polizia locale ha eseguito un'operazione per identificare una serie di persone che di giorno svolgevano, in modo molesto, l'attività di lavavetri e di notte bivaccavano, accampati con tende da campeggio, nel giardino Artiglieri di Montagna, proprio dietro il terminal bus di corso Vittorio Emanuele II a Torino.

Nella mattinata di martedì 16 marzo 2021 gli agenti del reparto operativo speciale e del comando territoriale III (San Paolo, Cenisia, Pozzo Strada, Cit Turin, Borgata Lesna) sono intervenuti sul posto dopo le segnalazioni di degrado urbano e atteggiamenti molesti da parte dei residenti.

Oltre alle tende hanno trovato cartoni, materassi e masserizie varie. Sono state identificate 15 persone, tutte romene. Uno degli uomini identificati, un 30enne pluripregiudicato con precedenti per rapina e violenza sessuale, è stato portato al Centro di permanenza per il rimpatrio mentre per un altro uomo, suo coetaneo, è scattato l'ordine di espulsione per tentata estorsione, furto e ricettazione e dovrà lasciare il territorio nazionale entro 30 giorni.

Al termine delle operazioni l'area utilizzata per l'accampamento è stata completamente sgomberata e poi ripulita dal personale dell’Amiat. Negli ultimi dieci giorni gli agenti avevano sequestrato 56 spazzole utilizzate per il lavaggio dei vetri.

lavavetri-molesti-corso-vittorio-emanuele-ii-210316-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento