rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Barriera di Milano / Piazza Ghirlandaio

 Controlli a Torino Barriera di Milano: individuati due latitanti in 24 ore

Ricercati tradotti in carcere

Sono finiti in carcere due latitanti, cittadini stranieri, individuati e sottoposti a controllo, fra giovedì 2 settembre e venerdì 3 settembre, dal personale della Polizia di Stato nel quartiere Barriera di Milano. 

Il primo si trovava all’interno del Parco Sempione quando, alla vista degli agenti, si è allontanato con disinvoltura, ma è stato fermato e controllato. L’uomo, 32enne di nazionalità gambiana, pluripregiudicato, era ricercato dal 24 agosto in quanto colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Torino per la condanna di circa 2 anni di reclusione per reati inerenti agli stupefacenti. 

Il secondo latitante è stato notato, venerdì sera, dal personale della Squadra Volante in piazza Ghirlandaio. Quando i poliziotti si sono avvicinati per sottoporlo a controllo il giovane, 25enne cittadino senegalese, si è mostrato particolarmente insofferente, agitato e preoccupato e ha detto agli agenti di essere in ritardo rispetto all’obbligo di firma da assolvere in una vicina stazione dei carabinieri, ma da ulteriori indagini gli agenti hanno scoperto che il giovane era stato colpito nel mese di agosto 2020 da un ordine di carcerazione per l’espiazione di una pena di 18 mesi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

 Controlli a Torino Barriera di Milano: individuati due latitanti in 24 ore

TorinoToday è in caricamento