Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Caselle, 30 casi di laser su aerei in atterraggio: aperta un'inchiesta. Si tratta di un folle gioco?

Guariniello ha aperto un'inchiesta su circa 30 casi di abbagliamento di piloti di aerei in fase di atterraggio. I raggi proverrebbero dal parco 'Chico Mendes' di Borgaro Torinese

Un gioco folle, che potrebbe avere conseguenze drammatiche. Raffaele Guariniello ha aperto un'inchiesta su circa 30 casi di abbagliamento, con raggio laser di colore verde, di piloti di aerei in fase di atterraggio all'aeroporto di Caselle.

L'ultimo "accecamento" è avvenuto domenica scorsa, vittima un pilota di un velivolo Ryanair proveniente da Bari. Si è accertato che il raggio proveniva da 4 miglia a sud dell'aeroporto Sandro Pertini, precisamente dal parco 'Chico Mendes' di Borgaro Torinese.

Oltre all'inchiesta aperta, sono in corso controlli del Nucleo antisofisticazione di Torino, per verificare se sono stati venduti in qualche punto vendita di Torino e provincia puntatori laser, la cui vendita è vietata da un'ordinanza ministeriale emessa dal Ministero della Salute più di vent'anni fa in quanto, se colpiscono le pupille, rischiano di provocare danni permanenti alla retina.


Un primo sequestro è stato fatto in un bazar cinese di Rosta. Erano in vendita otto livelle da muratore, equipaggiate però con un puntatore di laser verde. Il titolare del negozio è stato indagato a piede libero per il reato di vendita di prodotti pericolosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caselle, 30 casi di laser su aerei in atterraggio: aperta un'inchiesta. Si tratta di un folle gioco?

TorinoToday è in caricamento