Cronaca

Lapo Elkann: "Aggiornare il Made in Italy, basta individualismo"

Lapo Elkann in un'intervista su L'Uomo Vogue: "Il made in Italy - spiega - annovera realtà produttive formidabili ma deve essere aggiornato"

Il "Made in Italy" deve essere "aggiornato". Ne è convinto Lapo Elkann, in un'intervista su L'Uomo Vogue. Lapo, che ha messo in piedi ex novo un marchio di moda e accessori, indica "la filosofia che Italia Independent ha seguito, uscire dallo stereotipo" come la via maestra che l'industria del nostro paese dovrebbe seguire se vuole uscire dalla crisi.

"Il made in Italy annovera realtà produttive formidabili ma deve essere aggiornato", sostiene Elkann. "Ritengo si arrivata l'ora - afferma ancora - di lasciare da parte quell'individualismo così radicalmente italiano e costruire un team che coinvolga la politica, Confindustria, economisti, intellettuali, ricercatori e sociologi, la società civile. C'è bisogno di risposte concrete e di finirla con i convegni".

Elkann aggiunge che "piangersi addosso" non è d'aiuto. Aggiunge però che "manca il fare azienda a livello politico, di incentivi, di comunicazione strategica, di sinergia positiva nel Paese". Come modelli imprenditoriali, Elkann indica il suo trisnonno, Adriano Olivetti e Bill Gates, "grandi capitani d'industria e anche imprenditori illuminati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lapo Elkann: "Aggiornare il Made in Italy, basta individualismo"

TorinoToday è in caricamento