menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Offensiva No Tav: lancio di sassi contro il cantiere di Chiomonte

Un gruppo di attivisti ha tentato di avvicinarsi alle recinzioni. Le forze dell'ordine hanno risposto con un idrante e con il lancio di lacrimogeni.

Lancio si sassi da parte dei No Tav e risposta delle forze dell’ordine. Un attacco contro il cantiere di Chiomonte in Valle di Susa è stato portato a termine la scorsa notte da ignoti.

Un gruppo di attivisti, mentre nella zona del 'campeggio No Tav' ha tentato di avvicinarsi alle recinzioni in una zona chiamata Gravella, nei pressi della confluenza fra il torrente Clarea e il fiume Dora, con l'obiettivo - viene spiegato - di dare vita a una “battitura”.

Le forze dell'ordine, schierate dietro un ponte, hanno risposto al lancio di sassi e di oggetti con un idrante e con il lancio di lacrimogeni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento