Cronaca Leinì

Sassi dal cavalcavia della provinciale: responsabili tre bambini

I genitori dei tre bambini sono stati denunciati. I minorenni, di anni 8, 11 e 12, si erano resi protagonisti in negativo di alcuni lanci di sassi dal cavalcavia della provinciale 460. Questi risiedono nel campo rom di Leinì

I carabinieri della Stazione di Leinì hanno fermato tre bambini di 8, 11 e 12 anni mentre lanciavano sassi contro le auto in corsa dal ponte della strada provinciale 460. I bambini sono stati identificati e i militari hanno denunciato  le loro mamme, J. S., 29 anni,  e V.D., 40 anni, entrambe domiciliate al campo nomadi di Leinì.

La denuncia nei confronti delle genitrici è stata fatta in quanto esercenti di potestà genitoriale nei confronti dei loro tre figli, quest’ultimi ritenuti responsabili di lancio pericoloso di cose e danneggiamento.


Inoltre i militari hanno denunciato per abbandono di persone minori Z.R., 39 anni, e K.D., 19 anni, patrigno e fratello dei tre bambini, entrambi domiciliati al campo nomadi di Leinì, in quanto i minori erano stati affidati a loro dalle rispettive madri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi dal cavalcavia della provinciale: responsabili tre bambini

TorinoToday è in caricamento