A Nichelino torna l'incubo dei lanciatori di uova, segnalati diversi episodi

Come avvenuto tre anni fa

immagine di repertorio

Sono tornati i lanciatori di uova in cintura sud? La vicenda avvenuta ieri, mercoledì 6 gennaio 2021, a Nichelino ricorda quanto accaduto dell'estate 2018 quando più volte si registrarono episodi che culminarono in quello che ebbe come vittima l'atleta azzurra Daisy Osakue. Allora per un certo periodo si parlò anche di razzismo, ma poi l'inchiesta fece emergere che si trattava di semplici idioti autori di bravate, che avevano colpito più volte senza alcuna ragione se non voler passare delle serate diverse dal solito.

I carabinieri della tenenza cittadina hanno ricevuto diverse segnalazioni su episodi analoghi avvenuti negli ultimi giorni e in particolare ieri, quando un cittadino è stato centrato e altri due sono stati mancati. In questo caso tutte le testimonianze raccolte portano a una Fiat Panda di colore scuro, verosimilmente blu, da cui sono partiti tutti i lanci che hanno interessato persone e attività commerciali. Nessuno, però, è riuscito a prendere il numero di targa. I carabinieri stanno analizzando i filmati delle telecamere di sorveglianza sparse per la cittadina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento