Ruba Barolo, Brunello e grappa: arrestato 46enne in via Verolengo

Vano il tentativo del ladro di uscire indisturbato dal supermercato

Immagine di repertorio

La selezione delle bottiglie da rubare è stata più che accurata, così come la tecnica per impossessarsi della refurtiva: due bottiglie di Barolo, una di Brunello di Montalcino e due bottiglie di grappa di note aziende. Non tutto, però, è andato come previsto.

Il ladro, un 46enne con precedenti di polizia, ha prelevato le bottiglie e dopo aver danneggiato l’antitaccheggio le ha nascoste in un’altra corsia del supermercato dietro i bancali dell’acqua. Per sua sfortuna una dipendente si è accorta delle strane manovre dell’uomo e ne ha seguito i movimenti.

Lui, forse insospettito, ha preso le sole bottiglie di vino e dopo averle nascoste nel giubbotto si è diretto all’uscita dove è transitato dalla cassa uscendo come se non avesse fatto acquisti. Qui è stato fermato dagli addetti alla vigilanza e consegnato agli agenti della Squadra Volante che lo hanno arrestato per il tentato furto degli alcolici. Il fatto è avvenuto in via Verolengo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento