rotate-mobile
Cronaca Aurora / Via San Giovanni Battista la Salle

Torino, ladro si arrampica sul ponteggio per entrare in un alloggio: inseguito dai residenti e arrestato

Rubato uno smartphone

Un uomo di 33 anni è stato inseguito da alcuni cittadini e dagli agenti della polizia municipale tra via La Salle e via Cignaroli a Torino nel pomeriggio di giovedì 11 novembre. Poco dopo le 15 due agenti della Polizia Municipale in abiti civili, di rientro al Comando di Porta Palazzo dopo aver seguito un corso di formazione, hanno notato un gruppetto di persone che inseguiva un uomo. I vigili si sono lanciati all'inseguimento del fuggitivo che hanno bloccato dopo un centinaio di metri.

Uno degli inseguitori, insieme ad altri testimoni, ha raccontato agli agenti che l'uomo si era arrampicato sul ponteggio posto sulla facciata del palazzo di casa sua in corso Giulio Cesare e, approfittando di una finestra aperta al secondo piano, si era introdotto nell'appartamento dal quale aveva sottratto uno smartphone per poi scappare scendendo dall'impalcatura.

I 'civich', al termine della perquisizione, hanno trovato il cellulare addosso all'uomo fermato e lo hanno riconsegnato al derubato che, sbloccandolo attraverso l'utilizzo della funzione 'impronta digitale', ha dimostrato la piena legittimità.

Il fermato, un 33enne di nazionalità rumena, in Italia senza fissa dimora, vista la flagranza di reato, è stato arrestato per furto in abitazione e condotto nelle camere di sicurezza del Commissariato San Paolo in attesa del processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, ladro si arrampica sul ponteggio per entrare in un alloggio: inseguito dai residenti e arrestato

TorinoToday è in caricamento