menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in pieno giorno, finto venditore di cartoline adesca e deruba una quindicenne

I carabinieri lo hanno intercettato e arrestato poco distante

Un finto venditore di cartoline, in pieno giorno, in centro ha cercaro di adescare una minorenne e l'ha derubata. Nel pomeriggio di sabato 23 maggio, in via Garibaldi, il 22enne, italiano e residente a Torino, ha fermato due minorenni con la scusa di vendere loro una cartolina, chiedendo un contributo economico per un pasto caldo e per proseguire gli studi. Ma era tutta una messinscena per rubare il denaro.

Una delle due ragazze, la quindicenne, gli ha dato alcune monete ma lui le ha chiesto più soldi. La giovane quindi, ha tirato fuori una banconota da 10 euro e una da 20 euro e lui le ha restituito la banconota da 10, chiedendole ancora soldi. La minorenne spaventata e incapace di reagire, ha preso dalla borsetta una banconota da 50 euro e a quel punto il ladro ha strappato i soldi dalla mano della ragazza, fuggendo via con 70 euro. 

Le ragazze si sono subito recate in piazza Castello dai carabinieri della Stazione Torino Monviso e 1^ Reggimento Carabinieri Piemonte, in servizio di ordine pubblico. Dopo aver denunciato l’accaduto, i militari hanno immediatamente  avviato le ricerche in tutta la zona. Il fuggitivo è stato rintracciato poco dopo in via Palazzo di Città seduto sulla soglia d’ingresso di un negozio, forse in attesa di un’altra vittima da derubare.  Il giovane è stato arrestato per furto con strappo e i 70 euro tolti alla vittima sono stati recuperati. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento