Ladro 17enne alla guida di un’auto fugge e sperona una volante: bloccato

A bordo vi erano anche due minorenni. Attimi di tensione al campo nomadi

Il momento in cui il minorenne è stato bloccato

E’ finita vicina al campo nomadi e con un colpo sparato in aria (da un agente) per calmare la folla, la corsa a tutto gas di un ladro 17enne alla guida di una Fiat Punto carica di materiale appena rubato in un cantiere. E’ accaduto martedì sera, 25 dicembre, tra corso Grosseto e il campo nomadi di strada dell’Aeroporto. 

L’inseguimento 

Personale della Squadra Volante, impegnato in servizio di controllo del territorio nel quartiere Madonna di Campagna, notava uscire da un parcheggio in corso Grosseto una Fiat Punto che procedeva a fari spenti e a velocità sostenuta in direzione esterno città.  Insospettiti dalla condotta di guida del conducente, gli operatori intimavano l’alt ma, per tutta risposta, il giovane alla guida aumentava l’andatura e proseguiva in strada dell’Aeroporto giungendo in prossimità del campo nomadi. Il conducente, ormai raggiunto, tentava un’ultima manovra pur di sottrarsi al fermo, sterzando di colpo e speronando la Volante, ma finiva così la propria corsa. 

Tensione al campo nomadi

Gli agenti riuscivano a bloccare il minorenne, residente in strada dell’Aeroporto, nonostante il suo tentativo di resistenza. Con lui, in auto, vi erano due ragazze minorenni, di 17 ed 11 anni, anch’esse residenti nel campo nomadi. 

Durante le fasi del fermo, il giovane chiedeva aiuto, urlando, ai suoi connazionali presenti nel campo. Un folto gruppo di residenti è giunto sul posto chiedendo la liberazione del ragazzo e insultando gli agenti: “È un bambino testa di c..., dai sparaci testa di c…”. In considerazione del momento, un agente di polizia ha esploso a scopo precauzionale un colpo in aria con la pistola d’ordinanza, riuscendo a far arretrare la folla.

Una volta accompagnato in Questura, è stato appurato che il 17enne aveva appena effettuato un furto all’interno di un cantiere situato nell’area di parcheggio di Corso Grosseto. All’interno dell’auto veniva rinvenuto, come refurtiva, numeroso materiale legnoso. Il 17enne è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento