menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Sacchi, staffetta tra cittadini per inseguire lo scippatore

Arrestato il marocchino che aveva rubato il cellulare ad una ragazza, due complici sono riusciti a fuggire

Un triathlon improvvisato tra cittadini ha dato i suoi frutti consentendo l’arresto di un marocchino di 22 anni.

Dopo aver rubato il cellulare ad una ragazza il ladro è stato inseguito in auto, a piedi e in bicicletta. Mentre la giovane percorreva via Sacchi, in tre si sono avvicinati e le hanno strappato lo smartphone di mano dileguandosi subito nelle vie adiacenti.

Alcuni passanti sono corsi in aiuto della vittima avvisando la polizia e mettendosi sulle tracce dei tre. Una delle persone giunte in soccorso ha fermato un’auto in transito e dopo essere salito a bordo, ha inseguito uno dei tre fuggitivi che, nel frattempo, si erano divisi.

L’uomo ha poi proseguito l’inseguimento a piedi fino a quando, esausto, ha lasciato il testimone ad un nuovo inseguitore che ha continuato il pedinamento dell’aggressore in bicicletta. Questi ha poi indicato agli agenti della squadra volante, che nel frattempo erano giunti sul posto, chi fosse lo scippatore.

Fermato e arrestato, il cittadino marocchino aveva a suo carico, oltre a numerosi precedenti, anche un ordine di espulsione dal territorio nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento