Ladro in municipio e in casa di riposo, 42enne incastrato dalle telecamere

I colpi lo scorso aprile a Nole, dove risiede. Lo stesso malvivente aveva colpito più volte a Cirié

La casa di riposo Piovano Rusca

Lo scorso aprile aveva rubato nel municipio di Nole, dove abita, e anche nella vicina casa di riposo Piovano Rusca.

Il ladro, un italiano di 42 anni, è stato incastrato dalle telecamere del paese.

Gli abiti che indossava durante uno dei colpi, infatti, sono gli stessi che i carabinieri hanno trovato nel corso di una perquisizione.

Per lui è così scattato un ordine di custodia cautelare in carcere spiccato dal gip di Ivrea Marianna Tiseo su richiesta del pm Giuseppe Drammis.

L'uomo aveva forzato una porta secondaria del municipio, da cui rubato della cancelleria, e aveva scassinato le porte degli armadietti dei dipendenti prima di essere disturbato.

Lo scorso maggio il ladro era stato fermato dai carabinieri di Cirié dopo che, nel corso di un tentativo di furto in villa, era stato messo in fuga da un cane.

Per quell'episodio è già stato processato e condannato a dieci mesi.

Sempre a Cirié, è accusato del furto di due computer portatili dagli uffici della parrocchia di San Giovanni e di altri colpi ai danni del ristorante La Fornarina e dell’Oliver Café.

Potrebbe interessarti

  • Scarafaggi in casa? Ecco come allontanarli

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Auto sui binari del tram

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita gettandosi dal balcone: muore un uomo

  • Si toglie la vita con un colpo di pistola: aveva solo 30 anni

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Addio a Max e alla sua passione per i motori, il ricordo degli amici

  • Perdono il controllo dell'auto all'incrocio e ne centrano altre due: feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento