Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Roma

Il furto nella cabina elettrica finisce male: ladro di rame muore folgorato

La compagna ha dato l'allarme

I carabinieri mettono sotto sequestro la cabina dove è avvenuto il decesso

Un ladro romeno di 24 anni, Alexandru Mihai, è morto folgorato da una scarica a 15mila volts nella notte di oggi, sabato 14 aprile 2018, mentre tentava di rubare del rame dalla cabina dell'Enel di via Roma a Pont Canavese.

L'episodio è avvenuto intorno all'1.30 circa di fronte allo stabilimento della Liri. A chiamare i soccorsi è stata la sua compagna e connazionale, che era distante da lui e non è chiaro se fosse insieme a lui al momento del furto. La coppia risiedeva in paese.

Sull'episodio indagano i carabinieri della stazione di Pont Canavese, che hanno messo la cabina sotto sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il furto nella cabina elettrica finisce male: ladro di rame muore folgorato

TorinoToday è in caricamento