rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca San Paolo / Piazza di Robilant Carlo Generale

Il ladro tradito dalla dichiarazione dei redditi del derubato: 36enne arrestato

Si era introdotto in casa della vittima attraverso una portafinestra del balcone

Nel tentativo di portare via il maggior numero di cose nel minor tempo possibile, un ladro ha afferrato qualche foglio di troppo sul quale era stampata la dichiarazione dei redditi della vittima. Grazie a questo errore gli agenti hanno capito di avere a che fare con un ladro.

L’uomo, cittadino italiano di 36 anni, si era introdotto in casa della vittima attraverso una porta finestra del balcone. Dopo il furto, nel pomeriggio di sabato 27 novembre, è stato sottoposto a controllo in piazza Robilant e in quel momento gli agenti hanno scoperto che un notebook, del valore di 2.000 euro, una mountain bike e altri documenti personali non erano del 36enne, ma della vittima di furto.

Alle 18.30 circa gli agenti del commissariato San Secondo chiamano il derubato e gli chiedono di raggiungere gli uffici di via Massena. Qui l’uomo viene a conoscenza del furto avvenuto nella sua abitazione e ottiene la restituzione dei suoi oggetti. Il 36enne, con precedenti di Polizia e un obbligo alla firma giornaliera e un obbligo di dimora nella Città Metropolitana di Torino, è stato arrestato per furto in abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ladro tradito dalla dichiarazione dei redditi del derubato: 36enne arrestato

TorinoToday è in caricamento