Tenta di fuggire tra il tetto di un supermercato e quello di una palazzina: arrestato ladro acrobata

Cercava rame, ma è finito in manette

Immagine di repertorio

Tra un’acrobazia e l’altra è finito in manette un ladro in cerca di rame che la notte di mercoledì 27 maggio ha preso di mira il Carrefour in corso Grosseto non facendo i conti con il personale addetto alla videosorveglianza che intorno all’una ha chiamato la polizia per avvisare gli agenti di una persona intenta ad armeggiare sul tetto del supermercato. 

Appena giunti sul posto, gli agenti della Squadra Volante circondano l’edificio. Alla vista dei poliziotti, il ladro tenta di scappare saltando sul tetto di una palazzina confinante. Accortosi però di non aver guadagnato alcuna via di fuga, con un secondo salto torna sul tetto del supermercato per terminare poi la sua corsa all’interno di un cortile condominiale in via Sansovino. Infine tenta la fuga scavalcando il cancello dello stabile dove trova gli agenti della Volante ad aspettarlo. 

A seguito dei primi accertamenti gli operatori scoprono che l’uomo aveva tentato di manipolare, con una tronchesi ritrovata poco distante, un trasformatore elettrico situato sul tetto del supermercato. Con l’ausilio di personale dei vigili del fuoco è stato inoltre riscontrato il danneggiamento di parte del rivestimento della tubatura dell’impianto di refrigerazione, al cui interno vi è presenza di rame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli agenti quindi, era proprio il rame l’obiettivo del colpo. L’uomo, cittadino romeno di 30 anni, per gli inquirenti è un professionista nel settore del furto di rame con all’attivo ben 8 precedenti per furto aggravato e un ordine di esecuzione di pena per lo stesso reato del dicembre 2019. Il 30enne infine è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • La porta di casa è bloccata e la proprietaria non può entrare: la polizia trova un uomo che dorme all'interno

  • Non sente il fratello da tre ore: gli agenti lo trovano vivo in casa e riescono a salvarlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento