menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Boom di furti nelle ville, è caccia alla banda specializzata nei vip

Colpiti politici e manager

Boom di furti in villa nelle prime settimane di dicembre 2017 a Caluso. Tre degli episodi accertati hanno riguardato personalità note a livello locale.

Tra le vittime di quella che sembra essere una banda organizzata in maniera scrupolosa ci sono anche l’ex vicesindaco, attuale capogruppo di minoranza, Danilo Actis Caporale, che si è trasferito da poco in via Marconi e ha visto la sua abitazione rivoltata in mezz'ora mentre era andato ad acquistare un albero di Natale, e l'ex sindaco (tra gennaio e aprile 1989) e assessore provinciale all'ambiente Corrado Scapino, che abita in via Falchetti.

L'ultimo episodio risale a venerdì 15 dicembre 2017 in frazione Rodallo. Alle 11 è stata svaligiata la casa di Elvio Actis Grosso, presidente dell'Unione Sportiva Rodallese, in via Colombo 4. Oltre ai gioielli, i ladri hanno portato via un mobiletto che conteneva buoni fruttiferi che però erano personali e non avrebbero potuto essere riutilizzati. I carabinieri della compagnia di Chivasso, che indagano sui furti, lo hanno ritrovato in un campo vicino al cimitero di Vische e lo hanno restituito al proprietario.

La tecnica dei ladri è sempre la stessa: forzare finestre o balconi al pianterreno per poi introdursi negli edifici e portare via tutto ciò che trovano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento